logo_ponte-whitebg

La proposta “Il ponte dei bambini”

“il ponte dei bambini” è un percorso di esplorazione del mondo rurale circostante nei diversi elementi che lo costituiscono: naturali, paesaggistici, artistici, storici, culturali e sociali.

Il percorso si svolgerà a tappe dalla materna  alla 3^ media e verrà concordato con i genitori e le insegnanti in linea con i contenuti svolti in classe, si prevedono in media una o due tappe per anno scolastico.

Ogni tappa avrà una fase preparatoria con attività da svolgere in classe e un incontro con un tutor (referente di rete che introduce allo svolgimento vero e proprio della tappa in azienda o fattoria didattica). In diverse tappe si prevede inoltre un’attività specifica da svolgere a seguire l’incontro avvenuto nell’azienda ospitante. L’azienda agricola verrà scelta tra le quelle aderenti alla rete maggiormente vocata allo svolgimento della stessa.

Si concorderà la durata della tappa che può prevedere il soggiorno nell’azienda o fattoria didattica con 3 fasce di orario ( 9,00 – 12,30; 9,00 – 14,00; 9,00 – 16,00) comprensivo di merenda ed accompagnamento da parte di operatori adeguatamente formati. In alcune delle aziende aderenti, a richiesta, potrà essere servito il pranzo.

 

Il  metodo

Il metodo condiviso a tutto il percorso fa capo alla “pedagogia attiva”.

La modalità di approccio al reale proposta è l’esplorazione con una particolare attenzione alle proprie radici.

Gli ospiti in cammino incontreranno esperienze che solleciteranno l’apprendimento attraverso l’uso sinergico ed emozionale di tutti i sensi. Questa metodologia di approccio alla conoscenza inoltre favorisce l’interazione all’interno del gruppo, il rispetto delle individualità e il gioco. In molte delle tappe sono previsti laboratori e attività di approfondimento e verifica del tema prescelto.

Tappa    OBIETTIVI  DESTINATARI
“Meraviglie di natura”La tappa “Meraviglia di natura” introduce al riconoscimento dei tesori della vegetazione e gli animali del nostro territorio e
le loro reciproche relazioni per consolidarne il rispetto e la tutela.
1) Conoscere le colture e gli animali del territorio;
2) Osservare le relazioni con l’ambiente circostante
3) Introdurre alla Ecologia• Saper collocare nel tempo e nello spazio i più importanti insediamenti romani in Sicilia,
Bambini dell’ultimo anno di scuola materna e studenti di 1^ anno di scuola primaria (1^ elementare). Numero massimo partecipanti 50.

MAGGIORI DETTAGLI

 

 

SCARICA PDF

“Amico sole”Con la tappa “Amico sole” si vuol centrare l’attenzione degli studenti sull’impiego dell’energia nella vita quotidiana
e sull’importanza del suo sapiente uso con particolar riferimento all’agricoltura e all’alimentazione.
1) Approfondire la conoscenza delle fonti energetiche;
2) Verificare quali tra le fonti energiche sono da considerarsi a ridotto impatto ambientale;
3) Approfondire il fabbisogno di energia delle attività agricole per la produzione di beni alimentari e lo smaltimento dei rifiuti;
4) Quantificare il fabbisogno di energia per la produzione dei diversi cibi che fanno parte della nostra dieta.
Studenti scuole primarie (4^ e 5^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

SCARICA PDF

“i romani in Sicilia” Con la tappa “i romani in Sicilia” si vuol focalizzare l’attenzione sull’importanza che la loro presenza
ha determinato sulla cultura del nostro popolo: alimentazione, gioco, arti, politica, scienze, filosofia,
agricoltura, edilizia, urbanistica, etc…..
• Conoscere l’organizzazione e il modo di vivere in Sicilia: “provincia romana”;
• Approfondire l’alimentazione e l’agricoltura ai tempi dei romani;
• Approfondire il rapporto della mitologia greca radicata in Sicilia con la nuova religione dei romani e soprattutto rintracciare i primi segni dell’introduzione del cristianesimo.
• Verificare quanto della nostra vita odierna è frutto di una preziosa eredità ricevuta dai “romani in Sicilia”.
Studenti scuole primarie (5^ elementare) e scuole secondarie (1^ media). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

MAGGIORI DETTAGLI

SCARICA PDF

“Intrecciar rami”La tappa “Intrecciar rami” introduce al valore del dialogo e della cooperazione prendendo spunto dalle attività
dell’intreccio di piante da cui è possibile trarre oggetti utili alla vita quotidiana a basso impatto ambientale.
1) Avvicinarsi all’arte dell’intreccio di parti di piante (tecniche e materiali);
2) Conoscere i diversi oggetti realizzabili mediante l’intreccio e approfondire i loro impieghi;
3) Conoscere le principali piante da cui è possibile trarre materiali per realizzare oggetti intrecciati;
4) Smaltire e riciclare.
5) Sensibilizzare sulla forza del dialogo e dei suoi meravigliosi frutti
Studenti scuole primarie (2^ e 3^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

 

SCARICA PDF

“I greci in Sicilia”Con la tappa “I greci in Sicilia” si vuol focalizzare l’attenzione sull’importanza che la loro presenza ha
determinato sulla cultura del nostro popolo: alimentazione, gioco, arti, politica, scienze, filosofia, agricoltura,
edilizia, urbanistica, etc…..
1) Saper collocare nel tempo e nello spazio i più importanti insediamenti greci in Sicilia,
2) Conoscere l’organizzazione e il modo di vivere all’interno delle “polis”;
3) Approfondire l’alimentazione e l’agricoltura ai tempi dei greci;
4) Approfondire la mitologia greca per quelli gli aspetti peculiari che riguardano la nostra isola (es: Demetra e Kore, Adranòs e Efesto, etc…);
5) Verificare quanto della nostra vita odierna è frutto di una preziosa eredità ricevuta dai “greci in Sicilia”.
Studenti scuole primarie (4^ e 5^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

 

SCARICA PDF

“Amico Albero”La tappa “Amico Albero” introduce al riconoscimento dei tesori della vegetazione arborea siciliana, al ruolo dei boschi nell’ecosistema e alla loro tutela. 1) Conoscere le colture arboree del territorio
2) Conoscere come avviene la formazione del terreno agrario
3) Approfondire il rapporto tra uomo/animale/bosco e sottobosco
4) Introdurre alla Ecologia
Studenti scuole primarie (2^ e 3^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

 

SCARICA PDF

“Amica Acqua”La tappa “Amica Acqua” intende sensibilizzare sul ruolo fondamentale per la vita della risorsa “Acqua” e la necessità
del suo razionale impiego in tutti i settori delle attività umane e in particolare in agricoltura dove, in assoluto,
si ha il maggior consumo per la produzione di alimenti.
1) Conoscere le proprietà dell’acqua e il suo ruolo per la vita dell’uomo e delle sue attività;
2) Approfondire i rapporti che legano l’agricoltura all’acqua per la produzione di beni da destinare all’alimentazione umana e/o animale;
3) Conoscere le fonti e gli usi dell’acqua in agricoltura;
4) Sensibilizzare sui rapporti stretti tra acqua, energia ed emissioni gas ad effetto serra in agricoltura;
5) Verificare quando la nostra dieta può influire sui consumi di acqua dolce del pianeta.
Studenti scuole primarie (3^ e 4^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

 

SCARICA PDF

“I primordi dell’Agricoltura”
  • Approfondire ruolo e significato della “rivoluzione agricola” nel neolitico
  • Conoscere la localizzazione degli insediamenti dei siculi in Sicilia,
  • Avvicinarsi al loro modo di vivere;
  • Riconoscere i diversi cereali e approfondire le tematiche connesse alla molitura, agli impieghi e alla loro conservazione;
  • Trattare delle prime specie allevate e degli impieghi dei loro prodotti;
  • Verificare quanto della nostra vita odierna è legata alla rivoluzione dell’agricoltura messa in atto dai nostri “antenati”.

 

Studenti scuole primarie (3^ e 4^ elementare). Numero massimo partecipanti 50 studenti.

 MAGGIORI DETTAGLI

 

SCARICA PDF