Rete Fattorie Educative

Il progetto che caratterizza la nostra Rete consiste nel rimettere chiunque, ed in particolar modo bambini e ragazzi, a contatto diretto con la natura e con il mondo agricolo. L’urbanizzazione ha determinato, nel passato, lo spostamento di grandi masse dalle campagne ai centri cittadini abitati. Nei nostri territori siamo, oggi, almeno alla seconda generazione di individui già nati entro le mura della città: non vi si sono trasferiti dopo aver conosciuto la campagna e i suoi ritmi naturali, ma vi sono direttamente nati, con la luce elettrica come sole, i ventilatori e i condizionatori d’aria come vento e le stufe come fuoco di legna. Evidenti sono ovviamente stati i vantaggi di questo fenomeno, mentre gli svantaggi sono stati lungamente trascurati. Assistiamo però, progressivamente, ad un gigantesco scollamento degli individui inurbati dal contesto naturale, nel quale hanno tuttavia vissuto per millenni le menti e i corpi dei loro antenati. Per queste ragioni, abbiamo concepito una serie di percorsi finalizzati alla riscoperta del mondo agricolo, articolati ciascuno in attività idonee a riscoprire uno dei sensi della percezione ma soprattutto alla riscoperta del senso e dei valori del mondo agricolo. Ognuno di tali percorsi è naturalmente composto di attività adeguate ai più diversi destinatari. Ed infatti accanto ai più tipici percorsi della formazione, il mondo agricolo risveglia la curiosità e l’interesse degli adulti sia nelle vesti di genitori sia quali semplici turisti, desiderosi di percorsi originali.